CATANIA, VOLARE BASSO PER NON RICADERE ANCORA

FB_IMG_1491460009980

Arrivano i tre punti, con fatica, con sudore ed un pizzico di fortuna. In un “Massimino” semideserto il Catania trova una vittoria che, oltre ad essere ormai insperata, tranquillizza, almeno sulla carta, la piazza sul prossimo futuro facendola rituffare in zona play-off.

È evidente che, vaccinati dalle frequenti delusioni, per i tifosi sia difficile sbilanciarsi in facili entusiasmi e voli pindarici come in passato. Quest’ultimo trionfo va perciò inteso per quello che è: uno squillo di tromba a cui serve dare continuità per dimostrare che, realmente, qualcosa in casa Catania sia cambiata.

La giornata si caratterizza per la dimostrazione di forza dei “Leoni” aretusei, che continuano a vincere e battono per 2-1 in casa la Casertana, loro diretta concorrente, agguantando il quinto posto con 51 punti. Il sesto posto viene preso dalla Virtus Francavilla che, proprio a causa della sconfitta di Catania, si ritrova scavalcata dal Siracusa per solo un punto. Ottima prestazione anche del Cosenza, che balza al settimo posto a quota 48, schiantando fuoricasa per 6-2 il Monopoli e condannando momentaneamente la squadra pugliese ai play-out. Bene anche la Paganese, che riesce a rimanere attaccata al treno play-off vincendo con un secco 2-0 contro il Fondi. Infine, il Matera si fa bloccare sullo 0-0 dalla Fidelis Andria, che raggiunge l’undicesimo posto a quota 42 punti, appaiata a Catania e Paganese.

Si vola basso, anzi bassissimo, consapevoli che la squadra etnea non è squadra nuova a sconfessare prontamente quanto di buono fatto in precedenza. D’altro canto, le compagini che compongono il girone C di Lega Pro hanno un andamento a dir poco schizofrenico: le squadre dal sesto posto in giù vivono di prestazioni altalenanti e la classifica rimane perciò cortissima.

Basti pensare che, dopo una serie di sconfitte così lunga, è bastata una vittoria per far ritornare i rossazzurri in corsa per l’obbiettivo play-off. Prossimo avversario una Vibonese davvero in forma e sicuramente gasato dalla vittoria ottenuta in trasferta nell’ultima giornata.
Il Catania è lì, aspettando il prossimo turno.

(Fonte foto: calciocatania.it)

Simone Caffi

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Corino: “Per il Catania parlano rosa e tradizione. Ecco cosa penso sulle seconde squadre” – News Catania https://t.co/1MvUltSj0N
Catania_Channel Torre del Grifo – Domani prevista una sessione pomeridiana – News Catania https://t.co/8KTGoWVq5P
Catania_Channel Playoff – Primo turno nazionale: ko il Trapani, vincono Piacenza, Alessandria e Viterbese – News Catania https://t.co/NB1OjMAa5Z
Follow Catania_Channel on Twitter