CATANIA, TESTA AL COSENZA MA NON SOLO: È FATTA PER GIANNONE!

Giannone

Dopo i due pareggi consecutivi a reti bianche contro Fidelis Andria e Monopoli, il Catania di Pancaro è pronto a sfidare il Cosenza nell’anticipo serale della seconda giornata di ritorno del girone C di Lega Pro.

L’obiettivo in terra calabra non possono che essere i tre punti, fondamentale conquistare una vittoria per allontanarsi ancor di più dalle zone calde della classifica. Al ‘San Vito’, tuttavia, non sarà affatto una gara semplice, come dimostrano i numeri da urlo della squadra di Roselli tra le mura amiche: 0 sconfitte, 7 vittorie ( di cui 6 consecutive), un pareggio ed appena due reti subite. Ruolino di marcia ai limiti della perfezione, 30 punti in classifica meritati e zona play off lì ad un passo, con il Benevento distante appena tre lunghezze.

Una notizia di mercato clamorosa, però, ha scosso la vigilia del match in casa rossazzurra. Luca Giannone, intatti, è praticamente un calciatore del Catania, trattativa ormai chiusa per il trequartista della Reggiana. Il ragazzo – forse già nella giornata di oggi – si legherà al club dell’Elefante con un contratto fino al 2017, con Pancaro che potrà così aggiungere una nuova, preziosa, freccia al suo reparto offensivo.

Tornando alla sfida contro il Cosenza, l’allenatore etneo non potrà contare su Andrea Russotto, destinato ad un lungo stop dopo la frattura dell’omero rimediata settimana scorsa. Al suo posto probabile l’impiego di Elio Calderini, ex della partita, anche lui non al top della condizione. Variabile decisiva potrebbe essere ancora una volta l’impiego di Gianvito Plasmati, da non escludere di conseguenza un possibile attacco a 2 in coppia con Caetano Calil. A centrocampo, invece, problemi di abbondanza, con il giovane Matteo Pessina in rampa di lancio per il debutto in maglia rossazzurra.

Queste le probabili formazioni:

Cosenza (4-4-2): Perina; Corsi, Blondett, Tedeschi, Ciancio; Criaco, Arrigoni, Fiordilino, Statella; Vutov, Arrighini all.Roselli

Catania (4-3-3): Liverani, Garufo, Pelagatti, Bergamelli, Nunzella; Pessina, Agazzi, Scarsella; Calderini, Calil, Falcone all.Pancaro

Daniele D’Alessandro

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel NewsCatania: mister Calori sempre vincente contro gli etnei https://t.co/i1DrkxQK7o
Catania_Channel Zanoncelli (ex Lecce): “Molto dipenderà da Catania-Trapani, ma sono fiducioso per i salentini” https://t.co/wYyeJrn3q9
Catania_Channel Precedenti: al “Massimino” Trapani mai vincente https://t.co/RWL6f9fCKf
Follow Catania_Channel on Twitter