CATANIA, RIGOLI: “A FOGGIA PER ATTACCARE E FARE RISULTATO”

Fonte: MondoCatania.com
Fonte: MondoCatania.com

Ennesimo esame di maturità per il Catania di Pino Rigoli. I rossazzurri, infatti, se la vedranno domani pomeriggio contro il temibile Foggia in quel che sarà, senza ombra di dubbio, il big-match della 12a giornata del girone C di Lega Pro. L’obiettivo per la squadra etnea sarà quello di dare seguito alle due vittorie consecutive ottenute con Lecce prima e Paganese poi, cercando di portare via punti preziosi da un campo difficilissimo come lo “Zaccheria”. Fondamentale sarà certamente tentare di sbloccarsi anche lontano dal “Massimino”, ottenendo quella vittoria in trasferta che manca ormai dalla gara contro la Lupa Castelli Romani della scorsa stagione. Dinanzi a sè, però, il club dell’Elefante troverà una delle big del campionato (attualmente seconda in classifica), una squadra dotata di tecnica e fantasia nonchè di una grande organizzazione di gioco, frutto del lavoro iniziato anni fa da Roberto De Zerbi e proseguito tutt’ora da Giovanni Stroppa.

In mattinata, nella classica conferenza stampa di vigilia a Torre del Grifo, l’allenatore rossazzurro ha fatto il punto della situazione proprio in vista della difficile sfida in terra pugliese. Queste le sue parole, rilasciate ai cronisti presenti nel quartier generale di via Magenta. “Andremo a Foggia per attaccare, alla ricerca di qualcosa d’importante – ha esordito il tecnico siciliano – Secondo me affronteremo la miglior squadra del campionato, che ha cambiato poco dall’anno scorso ed è molto rodata, con una grande organizzazione di gioco. Cercheremo di sfidarli nel miglior modo possibile tatticamente, provando a fargli male. Noi, invece, abbiamo una squadra totalmente nuova, bisogna certamente migliorare ma ci vuole ancora del tempo. Anche loro, però, dovranno temerci: domani sarà una grande partita, ma non sarà cruciale per le sorti della nostra stagione. La sconfitta di Messina? Mi aspettavo qualcosa di più, le gare però vengono decise a volte dagli episodi. Il k.o. con i giallorossi ha influito sulla preparazione della partita col Foggia, il gruppo era molto scosso ma siamo riusciti subito a dimenticare e ripartire. Russotto e Barisic? Andrea è un calciatore che tiene tanto alla nostra causa, è arrabbiato con sè stesso perchè non riesce a dare quanto vorrebbe e potrebbe. Maks, invece, va gestito con cura, è un ragazzo con un grande talento su cui abbiamo punto sin dall’inizio del ritiro. Bastrini? E’ totalmente recuperato, si è allenato in settimana col gruppo e potrebbe giocare già domani”.

Catania, a Foggia per cercare l’impresa! Queste le probabili formazioni per la super sfida dello ‘Zaccheria':

Foggia (4-3-3): Sanchez; Angelo, Martinelli, Empereur, Rubin; Agnelli, Vacca, Gerbo; Sarno, Padovan, Mazzeo all.Stroppa

Catania (4-3-3): Pisseri; Di Cecco, Dràusio, Bergamelli, Djordjevic; Mazzarani, Bucolo, Biagianti; Barisic, Paolucci, Di Grazia all.Rigoli

Daniele D’Alessandro

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Catania, attento al dato: se l'Akragas passa in svantaggio... | Catanista https://t.co/q2Y7G6sBhh
Catania_Channel Amarcord – Quel derby di Sicilia con Lo Monaco al Palermo… https://t.co/XsKJuOJ5LP
Catania_Channel NewsCatania – Catania, Akragas bestia nera in campionato: i numeri https://t.co/gPpLXtRtU7
Follow Catania_Channel on Twitter