CATANIA-HELLAS VERONA: LA VOCE DEI PROTAGONISTI

39002816_881004892096276_8691159454973952000_n

Il Catania supera senza alcuna difficoltà l’Hellas Verona ed accede al quarto turno di Coppa Italia. Silvestri prima e Marotta poi firmano il 2-0 con cui i rossazzurri si sbarazzano degli uomini di Fabio Grosso. Al termine del match, i protagonisti hanno parlato nella sala stampa dell’Angelo Massimino. Queste le loro parole.

Andrea Sottil: “L’equilibrio è la chiave per vincere le partite: oggi abbiamo offerto una grande prestazione per tutti i 90 minuti. Com’è stata questa settimana? E’ stata una settimana un po’ particolare per via delle notizie extra campo che sono arrivate a proposito della questione Serie B. Ma oggi volevamo conquistare la qualificazione e giocare bene e ci siamo riusciti. Stasera ho scelto di puntare sull’ampiezza, con Manneh, Barisic, Ciccio e Marotta che potevano mettere in difficoltà la loro retroguardia. Lodi è un calciatore in grado di fare la differenza, Marotta ha fatto vedere come sa attaccare benissimo gli spazi. Lavoro ogni giorno per plasmare un gioco del genere e stasera ci siamo espressi abbastanza bene. I nuovi? Stasera scalpitavano, volevano dimostrare il loro valore. Hanno fatto vedere tutti il loro valore e di questo ne sono contento”.

Saro Bucolo: “Partire col piede giusto è sempre un buon segnale. Una squadra forte si vede da subito. Contro il Foggia abbiamo interpretato la gara alla grande, oggi la stessa cosa contro un’altra grande formazione. La mia intesa con Biagianti? Corro sempre con piacere per i miei compagni, lo faccio con piacere. Siamo riusciti a isolarci da tutto quello che sta accadendo fuori. Io sto facendo il massimo per farmi trovare sempre pronto, devo continuare cosi e migliorare giorno dopo giorno senza staccare mai la spina. Possiamo fare bene anche in B? La giro a voi questa domanda: si, secondo me possiamo fare bene anche in cadetteria”.

Tommaso Silvestri: “A chi dedico il gol? Alla mia compagna e alla mia bimba piccolina che non vedo da un mese: approfitterò di qualche giorno di vacanza per riabbracciarla. Cosa mi sta dando Sottil? Rubo tanti consigli da lui. So che il punto di forza della nostra squadra è quello di non prender gol come accaduto stasera. Quello che proviamo in settimana lo stiamo facendo bene, siamo contenti di aver dato continuità a quello che chiede il mister. Il lavoro che facciamo quotidianamente in campo sta dando i suoi frutti, dobbiamo continuare su questa strada. Con Aya mi trovo molto bene, ma credo che tutta quanta la linea si sia mossa davvero bene. Abbiamo ancora tanto da fare a livello fisico e tattico, ma credo che siamo già a buon punto”.

Alessandro Marotta: “Io spero di essere protagonista, ma spero che tutti e 25 riusciremo ad esserlo. A seconda della categoria avremo obiettivi diversi, ma noi stiamo cercando di non pensarci. Stasera abbiamo affrontato una squadra che lotterà per la A ed abbiamo fatto una grande figura. Il mister ci fa divertire, ci da tante opzioni per far gol: stasera abbiamo giocato col 4-2-3-1, modulo diverso da Foggia, ma abbiamo fatto ugualmente una gran partita. Io aldilà della categoria provo a dare sempre il massimo: non credo ci sia una differenza abissale, anche perchè credo che potremmo stare tranquillamente in B per organico ed organizzazione”.

Daniele D’Alessandro

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Catania, oltre al mancato ripescaggio in B potrebbe arrivare anche la beffa di un Girone C di ferro - ITA Sport Pre… https://t.co/fhwE9H9p8x
Catania_Channel Calcagno (Vice Presidente Aic): "vogliamo che in B e in C non si giochi" | Catanista https://t.co/BwRssbnS48
Catania_Channel La Ternana insiste: "completare i calendari con x, y, z" | Catanista https://t.co/WTUWoiMGVM
Follow Catania_Channel on Twitter