CATANIA-FOGGIA, UN BIG MATCH ALL’INSEGNA DEL BEL CALCIO

pancaro

Big match al “Massimino” domani sera. Il Catania di Pancaro attende il Foggia del grande ex De Zerbi, match attesissimo tra due delle squadre più forti dell’intero campionato di Lega Pro. I rossazzurri vogliono ritrovare la vittoria, fondamentale interrompere il digiuno di successi che dura già da un mese. I ‘Satanelli’ dell’ex numero 10 etneo, invece, arrivano in Sicilia con l’obiettivo di riscattare la sfortunata sconfitta interna contro il Monopoli patita una settimana fa. Bel calcio e grinta da vendere domineranno tra poco più di 24 ore sul prato del vecchio Cibali, caratteristiche in comune di due compagini che rispecchiano pienamente le idee dei loro allenatori.

Nella classica conferenza stampa di vigilia, proprio il trainer rossazzurro ha parlato così ai cronisti presenti a Torre del Grifo: “Il Foggia è una squadra molto forte come noi, il nostro atteggiamento non cambierà e cercheremo di imporre il nostro gioco, rispettando l’avversario, come abbiamo sempre fatto. Cambio modulo dopo gli infortuni di Russotto e Falcone? No, continueremo con il 4-3-3, non ho intenzione di cambiare sistema di gioco. Non so quanto starà fuori Andrea, bisognerà valutare settimana dopo settimana. Un mese senza vittorie? Non è una questione fisica, è soltanto una crisi di risultati. Non sono affatto preoccupato, ci stanno mancando soltanto i tre punti, ma sono contento delle prestazioni che i ragazzi stanno fornendo. I cali non preoccupano assolutamente, a tutti farebbe piacere vincere. Però quando si riescono a mettere in campo prestazioni importanti, hai la consapevolezza che la strada imboccata è quella giusta. Plasmati è regolarmente a disposizione, sarà convocato per domani. Sconto penalizzazione? Non penso a queste cose, dobbiamo pensare soltanto alla partita contro il Foggia. Bisogna restare concentrati sul presente e provare a ottenere il massimo dal presente. Musacci e Agazzi a Messina? La loro prova mi ha soddisfatto molto, sono due ottimi calciatori che possono coesistere in campo insieme. De Zerbi? Ci siamo confrontati l’anno scorso, mi piace la sua idea di calcio. Assomiglia un po’ alla mia. È uno degli emergenti più bravi, cerca sempre di giocare al calcio e il suo Foggia lo fa anche molto bene. È allenatore che mi piace molto”.

Per quanto riguarda la probabile formazione, l’ex terzino della Lazio ritrova Plasmati, rientrato in gruppo dopo un piccolo fastidio muscolare accusato negli scorsi giorni. Nulla da fare invece per Castiglia, il cui rientro è previsto verosimilmente per la prossima giornata. In porta sarà riconfermato ancora Bastianoni, mentre il tridente in avanti sarà formato da Calil, Calderini e dal sopracitato gigante di Matera.

Ecco i probabili schieramenti delle due squadre:

Catania (4-3-3) Bastianoni, Parisi, Pelagatti, Bergamelli, Nunzella, Agazzi, Musacci, Scarsella, Calil, Plasmati, Calderini. All.Pancaro

Foggia (4-3-3) Narciso; Angelo, Loiacono, Gigliotti, Bencivenga; Agnelli, Coletti, Gerbo; Sarno, Iemmello, Floriano. All. De Zerbi

Daniele D’Alessandro

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Catania, attento al dato: se l'Akragas passa in svantaggio... | Catanista https://t.co/q2Y7G6sBhh
Catania_Channel Amarcord – Quel derby di Sicilia con Lo Monaco al Palermo… https://t.co/XsKJuOJ5LP
Catania_Channel NewsCatania – Catania, Akragas bestia nera in campionato: i numeri https://t.co/gPpLXtRtU7
Follow Catania_Channel on Twitter