CATANIA-COMO: LA VOCE DEI PROTAGONISTI

dig

Debutto vincente per il Catania in Coppa Italia. Lodi, Rossetti e Curiale regalano ai rossazzurri il 3-0 sul Como e la qualificazione al secondo turno della competizione. Queste le parole dei protagonisti in sala stampa al termine della sfida.

Andrea Sottil: “Devo fare i complimenti ai ragazzi, specialmente a chi aveva pochi minuti sulle gambe come Marchese o Rossetti. È chiaro che dopo 15 giorni di ritiro manchino ancora sincronie e determinati meccanismi. Comunque alla fine abbiamo disputato una buona gara e ottenuto la qualificazione al turno successivo: tutto sommato un test che mi ha dato delle indicazioni positive. I ragazzi mi sono piaciuti per attenzione, abnegazione e concentrazione: sono contento di non aver preso gol, anche se l’avversario non era proprio di primo livello. Oggi è stato emozionante, era 13 anni che non tornavo al “Massimino”. Qui ho vissuto grandi sensazioni a livello sportivo, tornare da allenatore è stato veramente bello. Come sta Aya? Ha un piccolo problema muscolare che si trascinava da giorni, farà degli esami ma non credo si tratti di qualcosa di serio. Come stanno i nuovi? Durante la prossima settimana faremo altre due amichevoli in modo da mettere ancor più minuti sulle gambe. La Serie B? Speriamo che la situazione si risolva positivamente, mi auguro per la nostra piazza che ciò accada. Noi abbiamo le idee chiare e siamo pronti a fare la Serie B. Se sarà cadetteria, non ci sarà nessun tipo di problema. La nostra rosa è già competitiva e stiamo aspettando di completarla a seconda della categoria in cui giocheremo”.

Gianmarco Papaserio: “È stata un’emozione indescrivibile. Giocare per la squadra in cui sei nato e cresciuto è stato bellissimo, dedico questo momento ai miei genitori che in questi 18 anni mi sono stati vicino anche in periodi non belli“.

Davis Curiale: “Graziano è stato sfortunato, la palla è capitata poi a me ed ho fatto gol. Sì respira un’aria positiva, non vediamo l’ora di ricevere una notizia positiva. In questo momento pensiamo a lavorare e mettere benzina sulle gambe. Se dovesse essere Serie B, ci faremo trovare pronti”.

Daniele D’Alessandro

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Lo Monaco: “Campionato falsato, una partita ogni 3 giorni da qui a dicembre…” https://t.co/yBQ2nf6yTb
Catania_Channel Fabiani (ds Salernitana): “Perché il Catania ce l’ha con Lotito? Non capisco…” https://t.co/wTFWelWXbd
Catania_Channel Lo Monaco: “Ripresa una parte dei soldi, ma il resto…” https://t.co/ajv4DLOQNV
Follow Catania_Channel on Twitter