CATANIA, CINQUE GOL PER RIPARTIRE

catania

Un sole caldo ad illuminare i campi di Torre del Grifo: il Catania scende per la prima volta della nuova stagione in campo contro l’ormai consueta Equipe Sicilia.

Mister Rigoli opta per un 4-3-3, schierando Martinez fra i pali, Nava, Longo, Bergamelli e Parisi in difesa, capitan Biagianti con Di Cecco e Bombagi ai lati, infine Russotto e Barisic a sostenere l’unica punta Paolucci.

Non è un Catania brillante, complici le doppie sedute di allenamento decise da Pino Rigoli per i suoi ragazzi. I rossazzurri, infatti, stanno molto sulle gambe, faticando non poco nel produrre gioco. Il più attivo è sicuramente Francesco Bombagi, autore di alcune incursioni di pregevole fattura condite da alcuni assist al bacio, poco sfruttati però dagli attaccanti. Anche Barisic non sfigura, riuscendo a gestire diversi palloni al limite dell’area avversaria ed autore anche di diverse sponde per i compagni. La giocata migliore del primo tempo, comunque, è quella firmata Russotto-Paolucci al minuto 44: il fantasista scocca un pallone al centro dell’area che viene seguito solamente dal numero 9 rossazzurro. La sua caparbietà viene premiata col gol dell’1-0.

Nella ripresa il valore tecnico degli etnei esce fuori. L’Equipe infatti lascia i primi metri agli avversari, che sfruttano quanto concesso e dilagano. Decisiva la sostituzione di Paolucci, autore della prima rete, con il brasiliano Caetano Calil. L’attaccante, infatti, mette a segno due reti, entrambe a pochi passi dal portiere, ma ottimizzando due ottimi assit di Djordjevic prima e di Barisic dopo. E proprio a quest’ultimo va la gioia del quarto gol quando, su cross di Rossetti, riesce ad impattare il pallone di testa e a battere il portiere Zummo. Infine arriva il pokerissimo a pochi minuti dalla fine con lo stesso Rossetti, autore di una rete fantascientifica: stop a seguire, sombrero sull’avversario e sinistro a scavalcare l’estremo difensore avversario. Termina così: Catania-Equipe Sicilia 5-0.

Ottimo test per il Catania, alla prima sgambata della stagione. Un’amichevole che ha messo in mostra diversi giovani come Longo, Parisi, Sessa, Di Grazia, Rossetti, Barisic, ma che ha anche dato qualche piccola certezza sui “veterani” Paolucci, Calil e Di Cecco. Un po’ indietro ancora Biagianti, ma si sa che ci vorrà tempo prima che possa tornare a pieno regime. Menzione a parte per Martinez e Matosevic, due prospetti molto importanti che risponderanno presente qualora Pisseri dovesse mancare, come accaduto oggi per un lavoro di scarico.

Il prossimo impegno dei rossazzurri è previsto per domenica pomeriggio, sempre a Torre del Grifo, contro una squadra locale che verrà ufficializzata nei prossimi giorni. Sarà un’altra occasione per testare il valore di una squadra che dovrà far sicuramente tesoro della preparazione estiva per affrontare un campionato che si preannuncia travagliato.

Federico Fasone

 

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Gazzetta – Anche il Villarreal si allenerà a Torre del Grifo? https://t.co/8HAD4lOWWT
Catania_Channel La Sicilia – Possibile risoluzione di contratto per Russotto? https://t.co/OT3pLmT78N
Catania_Channel Gazzetta – Montella porta il Milan a Catania https://t.co/Uau1zRgpyh
Follow Catania_Channel on Twitter