INCORNATA DI CACCETTA, CATANZARO AL TAPPETO: È 1-0 AL “MASSIMINO”

23557827_10214841477540285_1703360994_o

Bisognava rispondere al Lecce, corsaro a Siracusa con un perentorio 1-3 e scappato via in classifica a +8. E al “Massimino”, nel posticipo della 14a giornata del Girone C, il Catania ha risposto presente. 1-0 al Catanzaro firmato da Caccetta, al primo gol stagionale e in maglia rossazzurra. Tutto invariato, quindi, in graduatoria, con gli etnei saldamente in seconda posizione e nuovamente a -5 dai pugliesi.

LA PARTITA - Lucarelli schiera i suoi con il 4-3-3, modulo che tanti buoni frutti ha regalato alla squadra dell’Elefante nelle ultime due gare contro Bisceglie e Paganese sopratutto. Davanti a Pisseri, spazio al quartetto composto da Aya (schierato da terzino bloccato a destra), Tedeschi, Bogdan e Marchese. A centrocampo, linea a tre formata da Caccetta, Lodi e Biagianti, mentre in avanti confermatissimo il tridente Russotto-Curiale-Di Grazia. Pronti-via, è il Catania a fare la partita, attraverso una manovra ben costruita atta a sfruttare le folate offensive del numero 7 e del  numero 23.  All’11°arriva la prima palla gol per i rossazzurri, ma il sinistro a giro dal limite dell’area di Lodi viene smanacciato in corner dal portiere ospite Nordi. Gli etnei continuano a macinare gioco, arrivando spesso e volentieri dalle parti dell’estremo difensore catanzarese senza però trovare l’imbeccata giusto per il gol del vantaggio. Al 22°, il vecchio Cibali è pronto ad esplodere di gioia, ma il colpo di testa di Aya su spizzata di Curiale si stampa clamorosamente sulla traversa. La prima frazione di gioco si chiude dunque a reti bianche, nonostante i numerosi tentativi della formazione guidata dall’ex bomber del Livorno.

Nella ripresa, il leit-motiv non cambia. Sono sempre i rossazzurri a farsi vedere in avanti, con il Catanzaro attento a non scoprirsi e tutto rinchiuso nella propria metà campo. Al 55°, tuttavia, il muro calabrese crolla e gli oltre 10 mila del “Massimino” possono esultare. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, infatti, è Christian Caccetta a svettare più in alto di tutti, trafiggendo Nordi e siglando così la sua prima marcatura stagionale. 1-0, gol meritato e Catania nuovamente a -5 dal primo posto.

Curva Nord quasi interamente gremita anche quest’oggi

 

Risposta dei giallorossi? Nessuna, anzi è ancora la squadra di casa a sfiorare il raddoppio con una doppia conclusione ravvicinata di Curiale prima e Caccetta poi, ma l’ennesima prodezza di Nordi tiene in vita gli ospiti. L’occasionissima per il Catanzaro arriva intorno al 70°con Letizia, che fallisce clamorosamente una specie di rigore in movimento e manda alle stelle graziando l’incolpevole Pisseri.  Di lì in avanti, non accade più nulla, tranne un clamoroso palo centrato da Ripa (subentrato a Curiale) dopo una spettacolare azione personale. Dopo ben 5 minuti di recupero, il direttore di gara Valiante manda tutti negli spogliatoi. Il Catania e il suo popolo possono esultare, 1-o pesantissimo che consente a Lucarelli e i suoi di guardare avanti con ottimismo, tenendo il mirino puntato più che mai sul Lecce capolista. Per il club dell’Elefante il prossimo ostacolo si chiama Juve Stabia. Anche al “Menti”, però, ci sarà un solo ed unico risultato da perseguire: la vittoria.

L’esultanza dei rossazzurri al fischio finale.

Daniele D’Alessandro

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Catania, attento al dato: se l'Akragas passa in svantaggio... | Catanista https://t.co/q2Y7G6sBhh
Catania_Channel Amarcord – Quel derby di Sicilia con Lo Monaco al Palermo… https://t.co/XsKJuOJ5LP
Catania_Channel NewsCatania – Catania, Akragas bestia nera in campionato: i numeri https://t.co/gPpLXtRtU7
Follow Catania_Channel on Twitter