CATANIA-CATANZARO: LE VOCI DEI PROTAGONISTI

dav

Il Catania batte 1-0 il Catanzaro al “Massimino” grazie ad un colpo di testa di Caccetta a metà ripresa e si tiene in scia alla capolista Lecce. Queste le parole dei protagonisti in sala stampa dopo il fischio finale.

Lucarelli: “La nostra vittoria è dovuta alla grande intensità messa in campo dalla mia squadra. Devo fare i complimenti ai ragazzi, non si sono fermati dopo l’1-0 e hanno cercato di fare il secondo gol fino alla fine. Oggi i miei uomini hanno avuto sangue agli occhi e bava alla bocca contro un avversario ostico come il Catanzaro. Siamo stati bravi, soprattutto a tenere i ritmi indiavolati che non mi aspettavo minimamente. La prestazione di Caccetta? Sapete che non mi piace far i complimenti ai singoli, ma oggi Christian è stato mostruoso tatticamente, sembrava avesse la calamita nel recuperare i palloni. Ha avuto difficoltà all’inizio, ma poi si è ripreso e adesso è un elemento che ci consente di avere un grande equilibrio in mezzo al campo. Mi sentivo un suo gol oggi perché lo scorso anno si sblocco’ proprio contro il Catanzaro con la maglia del Cosenza. Ripeto, sono molto soddisfatto, con stasera abbiamo una vittoria in meno da fare per vincere il campionato. Questo successo è per tutti coloro che parlano e danno il Lecce super favorito. Ripa? Voglio fargli i complimenti, nell’occasione del palo ha fatto una giocata da grande giocatore. Poi è stato sfortunato per una mera questione di centimetri, ma Francesco è un attaccante importante per questa categoria. Può giocare insieme a Curiale nel 3-5-2, che è un modulo che non abbiamo affatto cestinato. Sono contento di tutti i giocatori che ho a disposizione e non li cambierei con nessun’altro di qualsiasi altra squadra“.

Bucolo: “Sono felicissimo per la vittoria, abbiamo giocato contro un avversario tosto ma siamo stati forti e cinici. Sono felice per la fiducia che il mister mi da, io mi faccio sempre trovare pronto allenandomi duramente durante tutta la settimana. Non è facile giocare nel Catania, ma noi tutti dobbiamo cercare di rispondere presente al momento opportuno. Riconosco che qualche volta tendo ad esagerare, ma per un mio compagno andrei davvero a morire”.

Caccetta: “Dedico il gol a mia moglie e mia figlia che mi supportano ogni giorno. Le parole del mister mi inorgogliscono, sono molto contento. Il gol che non arrivava è stato un po’un cruccio per me, ma forse ne è valsa la pena dato che oggi sono arrivati anche i 3 punti. Juve Stabia? Sarà una trasferta complicata in un campo ostico, ma dovremo prepararla con attenzione e con grande motivazione“.

Biagianti: “Sono contento per il mio rendimento e per quello della squadra, stiamo facendo veramente bene. Qui in questa categoria bisogna correre perché non ti regalano mai nulla. Noi più anziani dobbiamo far capire ai nostri compagni che bisogna continuare così, oggi allo stadio c’era un pubblico incredibile che merita davvero altri palcoscenici“.

Dionigi (allenatore Catanzaro): “Incomprensione con Russotto dopo il fischio finale? Si c’è stato un malinteso, dettato forse dall’adrenalina. Non abbiamo ancora chiarito ma lo faremo successivamente. La nostra prestazione? Oggi c’è stato un ottimo Catanzaro, in questo periodo non siamo fortunati, ci manca soprattutto la mancata vittoria di Francavilla. Abbiamo raccolto meno di quanto meritavamo, tuttavia sono contento perchè vedo la squadra crescere dal punto di vista del gioco. Oggi abbiamo concesso poco ad una squadra forte come il Catania, potevamo pareggiare tranquillamente con Letizia ma ha tirato alto purtroppo. Ripeto, sono contento dei miei ragazzi perchè sono venuti qui con personalità e hanno fatto la partita che dovevamo fare. Forse potevamo fare qualcosa in più, finalizzando le occasioni che abbiamo avuto, perdere contro il Catania ci sta ma in questo modo forse brucia un po’“.

Daniele D’Alessandro

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Gds – Curiale e Mazzarani in attacco per il Catania https://t.co/UkmElURhzx
Catania_Channel Catania, Biagianti in forse. Ritorno al 3-5-2 con Ripa-Curiale in avanti https://t.co/5jpQs9af6X
Catania_Channel Campione d’inverno. Catania e/o Trapani rovineranno la festa del Lecce? https://t.co/zYguBekMg5
Follow Catania_Channel on Twitter