CATANIA, A CASERTA IL PRIMO BIG MATCH

catania_a_caserta_il_primo_big_match

Il primo vero big match della stagione del Catania. Così può essere riassunto l’impegno che i rossazzurri dovranno affrontare lunedì sera contro la Casertana, squadra momentaneamente al terzo posto in classifica alle spalle di  MessinaFidelis Andria.

11 punti in 6 partite, mai sconfitta in casa all‘Alberto Pintò e seconda miglior difesa del girone in compagnia di Cosenza, Akragas, Melfi e degli uomini di Pancaro; numeri importanti per i campani, avversario impossibile da sottovalutare.

L’ultimo precedente tra le due squadre risale addirittura all’8 dicembre del 1996, risultato finale 1-1 con reti di D’Isidoro e Sparacio. Catania chiamato a sfatare un vero e proprio tabù, dato che i rossazzurri non hanno mai vinto a Caserta collezionando tra i professionisti tre sconfitte e altrettanti pareggi.

Match che si preannuncia spettacolare ed emozionante, vincere sarebbe probabilmente la giusta ricompensa per le centinaia di supporters pronti ad arrivare dalla Sicilia.
Dopo lo spettacolare avvio di stagione, nulla sembra essere impossibile per il club dell’Elefante, virtualmente al comando della Lega Pro in assenza di quel pesante fardello chiamato penalizzazione.
Per quanto riguarda le formazioni, Pancaro dovrebbe riconfermare l’undici capace di dominare settimana scorsa il Catanzaro; l’unica novità dovrebbe essere rappresentata dall’inserimento di Agazzi in luogo dell’infortunato Gianluca Musacci. Un dubbio potrebbe riguardare la scelta dell’estremo difensore, con Liverani e Bastianoni in corsa per partire dal primo minuto. In attacco, confermatissimo il tridente formato da Russotto, Calderini e Calil. Attenzione, però, alla variabile turnover, vera e propria arma vincente in queste prime gare dell’ex terzino di Lazio e Milan.

In casa Casertana, il tecnico Romaniello è carico in vista del posticipo di lunedì sera: “Vogliamo riscattare la sconfitta contro il Cosenza – le parole dell’allenatore rossoblù – anche se non sarà facile perché loro sono una grandissima squadra. Il Catania ha tantissimi giocatori importanti, riesce ad esprimere anche un bel calcio. Senza la penalizzazione sarebbero primi in classifica, per questo motivo dovremo dare tutto e giocare con il coltello tra i denti”. I campani dovrebbero scendere in campo con il collaudato 3-5-2, con il fratello dell’attaccante del Bologna, Marco Mancosu, bravo a inserirsi ed approfittare dei varchi creati in avanti da Maicol Negro, vecchio pallino dell’ex direttore generale rossazzurro Pietro Lo Monaco.
Vincere a Caserta e sfatare il tabù. Il Catania di Pippo Pancaro è pronto a realizzare una nuova impresa. Per iniziare a sognare, stavolta sul serio.

Probabili Formazioni

Casertana (3-5-2): Gragnaniello, Rainone, Idda, Murolo, Mangiacasale, Capodaglio, Mancosu, Agyei, Tito, Negro, De Angelis. All.Romaniello

Catania (4-3-3): Bastianoni, Parisi, Bergamelli, Pelagatti, Nunzella, Castiglia, Agazzi, Scarsella, Russotto, Calil, Calderini. All.Pancaro

Daniele D’Alessandro

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel TuttoC – La Vibonese sulle tracce di Francesco Ripa https://t.co/Ly9T6Rzi4J
Catania_Channel Torre del Grifo – Tra oggi e domani due nuovi aggregati al gruppo, ecco chi… https://t.co/QfB1ZBb3OR
Catania_Channel Il Catania batte 11-0 l’Equipe Jonica: in gol i nuovi acquisti Angiulli, Silvestri e Calapai https://t.co/8CnxP480jk
Follow Catania_Channel on Twitter