ALESSANDRO MAROTTA È UN GIOCATORE DEL CATANIA

Alessandro-Marotta-1-e1530439446459

Il direttore Lo Monaco, in conferenza stampa, aveva provato a dribblare le domande sul possibile approdo di Alessandro Marotta ai piedi dell’Etna. Ma, nelle sue parole, tra le righe, trapelava l’imminente chiusura della trattativa. Una fumata bianca prontamente arrivata pochi minuti fa: Marotta è ufficialmente un giocatore del Catania.

Un vero e proprio colpaccio per i rossazzurri, che si assicurano uno dei pezzi più pregiati del panorama della Serie C. Uno di quei classici attaccanti in grado di fare reparto da solo. Lo sa bene proprio il Catania che, in occasione della semifinale playoff contro la Robur Siena (dove ha militato nell’ultima stagione), è stato continuamente tenuto in apprensione dalle giocate del trentunenne napoletano: gol decisivo al “Franchi” e prestazione sontuosa al “Massimino” nella gara del ritorno, tanto da scatenare le attenzioni dei vertici di via Magenta, che si sono mossi in anzitempo per favorire il suo approdo sotto il vulcano. Questa la nota apparsa sul sito della società di via Magenta: “Il Calcio Catania comunica di aver acquisito a titolo definitivo dalla Robur Siena il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Alessandro Marotta, nato a Napoli il 15 luglio 1986. Nelle ultime due stagioni, vissute con la formazione toscana in Serie C, l’attaccante partenopeo ha realizzato 28 reti, migliorando lo score delle due annate precedenti a Benevento, caratterizzate complessivamente da 18 gol in campionato e soprattutto dalla conquista della storica promozione dei sanniti in Serie B, nel 2016. Nel 2012, Marotta ha contribuito al ritorno dello Spezia in B; nel 2010, dopo aver trascinato il Gubbio siglando 20 reti, ha festeggiato l’approdo in Prima Divisione al termine dei playoff. Cresciuto nelle giovanili della Ternana e vissuta l’emozione dell’esordio con la Nazionale Under 18, nel corso della carriera ha indossato anche le maglie della Fortis Spoleto, dell’Olbia, del Brindisi, del Martina Franca, dell’Igea Virtus, dell’Arrone (stabilendo a quota 22 il suo record personale di marcature nell’arco di una stagione), del Gubbio, della Lucchese, del Bari (27 presenze e 4 acuti in Serie B), della Cremonese e del Grosseto.”

Fonte foto: robursiena.it

Antonio Longo

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Ex – Maxi Lopez va in Brasile: “Grazie a tutti, l’Italia sarà sempre casa mia” https://t.co/mKiugewJii
Catania_Channel TuttoC – Giannone lascia il ritiro del Pisa https://t.co/NMxBInmeDq
Catania_Channel Lo Monaco: “Di Grazia? Incedibile ma chi non rinnova resta in tribuna…” https://t.co/6RV75kPVQK
Follow Catania_Channel on Twitter