AKRAGAS, UNA NEOPROMOSSA CHE VUOL SOGNARE

akragas

C’è aria di derby alle pendici dell’Etna in questa settimana. Proprio domenica i rossazzurri di mister Pancaro sfideranno la neopromossa Akragas.

La squadra della città dei templi, infatti, è reduce da una promozione ottenuta nello scorso campionato di Serie D, essendosi piazzata al primo posto, e momentaneamente si trova in sesta posizione nel girone C di Lega Pro a quota 14 punti, a sole quattro distanze dalla capolista Casertana.

Si tratta del primo incontro ufficiale in campionato di sempre fra le due siciliane. Poco più di una settimana fa, a dirla tutta, i due club si erano già affrontati per il primo turno di Coppa Italia di Lega Pro. Il match ha visto gli etnei, privi della propria tifoseria per motivi di ordine pubblico, uscire sconfitti per 1-0 dallo stadio Esseneto di Agrigento, a causa della rete di Leonetti.

Il timoniere dei “giganti” (come vengono soprannominati i giocatori agrigentini) è l’ ex di turno Nicola Legrottaglie, indimenticabile senatore dello spogliatoio rossazzurro, che è stato pilastro della difesa nelle ultime stagioni di Serie A. Tra gli ex giocatori del Catania che militano nell’Akragas, inoltre, ci sono anche il centrocampista argentino Almiron, architetto della linea mediana etnea dal 2011 al 2015, ma soprattutto Ciro Capuano, senatore irremovibile dello spogliatoio etneo fino alla scorsa stagione.

Il Catania, inoltre dovrà stare attento alle incursioni di Zibert, vero e proprio motorino di centrocampo, e alle due punte Madonia e Di Piazza, che nonostante ultimamente abbiano realizzato poco in termini di gol, sono attaccanti dotati di ottime caratteristiche per la Lega Pro.

Pippo Pancaro avrà sicuramente caricato i suoi, infondendo la giusta grinta per affrontare un match di questo calibro e per recuperare l’ulteriore penalizzazione subita in settimana.
Quello di domenica sarà il primo derby dell’anno sia in campo, che sugli spalti. Infatti sarà concesso anche ai tifosi biancazzurri di recarsi al “Massimino” per sostenere la propria squadra del cuore.
Il campo dirà la sua, ma lo spettacolo è assicurato.

Fabio Maria Scalzo

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Sciopero Serie B – In corso riunione AIC-Capitani B e C https://t.co/WNBYGXnhAy
Catania_Channel Balata: "cominciare il 24? Non sono né ottimista, né pessimista. Su Lotito e Gravina..." | Catanista https://t.co/8tyKSxqy3U
Catania_Channel Gravina al CorSport: «Su ripescaggi e B Coni ripristini rispetto regole» https://t.co/n7FG16LWX6
Follow Catania_Channel on Twitter