AI PLAY-OFF NESSUNA COMPARSA

FB_IMG_1494398712134

Comparsa o attore protagonista. La differenza sta tutta lì. Nell’atteggiamento con cui il Catania si presenta all’appuntamento play-off. Raggiunto in extremis, in maniera quasi insperata.

E così i rossazzurri domenica si presenteranno a Castellammare di Stabia con un solo imperativo: vincere. Il regolamento, infatti, tende giustamente a favorire le squadre che hanno ottenuto il miglior piazzamento durante la regular season.

Pertanto, mentre le “vespe” avranno a disposizione due risultati su tre, gli uomini di mister Pulvirenti non avranno altra alternativa al di fuori della vittoria. Un aspetto non da poco, che imporrà un atteggiamento aggressivo, ben distante da quello visto durante quasi tutte le trasferte della stagione appena terminata. Inevitabile, quindi, un cambio di mentalità, con la parola “cattiveria” che dovrà a tutti costi rappresentare il primo comandamento di coloro i quali saranno chiamati in causa.

I tifosi, dal canto loro, si aspettano una squadra determinata ad arrivare fino in fondo, disposta a dare il 110 %, nel rispetto della maglia e di chi negli ultimi anni ha patito non poche “sofferenze“. Perché, in fondo, c’è differenza tra essere attori protagonisti o semplici comparse.

(Fonte foto: calciocatania.it)

Antonio Longo

Se ti è piaciuto, leggi anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Guarda le partite del Catania

Seguici su Twitter

Catania_Channel Playout – Weekend di verdetti in Lega Pro https://t.co/LRqhoMl7xa
Catania_Channel Le Siciliane – Alessi (Akragas): “Tutti insieme verso il sogno chiamato salvezza” https://t.co/FYcbAy5cBX
Catania_Channel Torre del Grifo – Domani gara a porte aperte per l’Under 15 di Mascara https://t.co/W1ZQ4890rb
Follow Catania_Channel on Twitter